Droga a Martinsicuro, spacciavano anche dai “domiciliari”

bustina-droga

Due arresti per droga a Martinsicuro. Trovata eroina dalla squadra mobile anche nell’abitazione dove una donna era ai “domiciliari”

L’operazione degli uomini della Squadra Mobile della Questura di Teramo diretti da Gennaro Capasso è scattata ieri sera, nell’ambito di una specifica attività antidroga. Arrestata in flagranza di reato, F. V., 40enne di San Benedetto del Tronto, residente a Martinsicuro, dove era già in regime di detenzione domiciliare. In manette anche S. M., 31enne algerino, privo di permesso di soggiorno. Confermate le notizie investigative secondo le quali i due si erano da poco approvvigionati di un cospicuo quantitativo di droga da destinare al mercato della tossicodipendenza sul litorale nord teramano: nella perquisizione sono venuti fuori 23,6 grammi di eroina, suddivisi in 14 involucri e 10,3 grammi di sostanza da taglio, oltre ad un bilancino di precisione e a 235 euro in contanti.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Droga a Martinsicuro, spacciavano anche dai “domiciliari”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*