Corpo smembrato su A14 in Abruzzo

Giallo in Autostrada in Abruzzo. Questa mattina all’alba trovato corpo smembrato su A14. Il cadavere è di una donna.

AGGIORNAMENTI QUI

La macabra scoperta è stata fatta dagli automobilisti in transito. I resti erano sulla corsia di emergenza della carreggiata nord nel territorio comunale al confine tra Giulianova e Mosciano S.Angelo.  Gli agenti della Polizia autostradale propendono per il sesso femminile visto che è stato trovato un reggiseno. Ed ora stanno cercando di risalire a chi appartengano testa con capelli rossi, bacino e arti. Le indagini sono coordinate dal PM della Procura di Teramo, Irene Scordamaglia.

L’ipotesi prevalente è il suicidio. La donna si sarebbe lanciata da un vicino cavalcavia che si trova sulla provinciale 262 che collega Giulianova alla frazione di Montone del Comune di Mosciano S.Angelo. Il cadavere, finito sulla carreggiata, potrebbe essere stato travolto e smembrato dai mezzi in transito sulla A14. Gli investigatori al momento non hanno denunce di scomparsa cui ricollegare il cadavere.

Sul tratto autostradale si sono verificati incolonnamenti lunghi anche 4 km.

Seguono aggiornamenti

image

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Corpo smembrato su A14 in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*