Concorso Asl Teramo per OSS: server in tilt, slittamento per 6500 candidati

Si sovraccarica e si blocca il server: il guasto costringe 6500 candidati ad un rinvio della scadenza delle domande al concorso della Asl di Teramo per OSS (Operatore Socio Sanitario).

“In palio” ci sono 56 posti di lavoro nell’azienda sanitaria locale, ma il concorso è partito con un imprevisto già al momento dell’accettazione delle domande. Si sono verificati disservizi nell’accesso online al server, a lungo irraggiungibile. Problemi confermati anche al Dg Roberto Fagnano da parte dell’azienda informatica incaricata del servizio, ed allora è stata inevitabile la decisione di rinviare tutto di un mese, riaprendo i termini. Già pronto per essere pubblicato il 25 marzo sulla Gazzetta Ufficiale, il nuovo avviso prorogherà il termine di presentazione delle domande al 26 aprile.

Si tratta di un vero e proprio maxiconcorso. Finora sono 6500 le domande pervenute, ma il numero è destinato ad una ulteriore impennata. Siccome la prova dovrà essere contestuale occorrerà, inoltre trovare una struttura idonea per ospitare una gran massa di candidati, e non si esclude che il concorso possa svolgersi a Roma, all’Hotel Ergife. Server permettendo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Concorso Asl Teramo per OSS: server in tilt, slittamento per 6500 candidati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*