Comune Teramo: coalizione di Brucchi avanti senza la “civica”

L’esito del tavolo politico per risolvere la crisi al Comune di Teramo: “Al Centro per Teramo” è fuori dalla maggioranza. Si va avanti con 21 consiglieri

Ieri sera presso la sede dell’NCD si è riunito il tavolo politico per ricomporre la maggioranza di centrodestra che sostiene il sindaco Maurizio Brucchi. Lça riunione si è conclusa con la sottoscrizione di un “documento frutto di una ampia concertazione con tutte le forze politiche” da parte dei 21 rappresentanti la coalizione di centrodestra.

Nel comunicato congiunto si legge che “Si è preso atto altresì della nota rimessa dalla lista civica “Al Centro per Teramo” che pone, evidentemente, la stessa al di fuori della maggioranza, nonostante il recepimento integrale delle istanze contenute nella loro proposta programmatica. La condotta assunta dal tavolo politico nel recepire le proposte programmatiche della lista “Al Centro per Teramo” pertanto non può essere ascritta a novero di mera facciata. Alla luce di quanto detto, attesa la presenza responsabile di una rappresentanza del gruppo FDI a testimonianza dell’apertura già dimostrata, il tavolo attribuisce al Sindaco, con rinnovata fiducia, un ulteriore e circoscritto supplemento temporale, finalizzato alla verifica dell’ampliamento dei firmatari del documento, che non determinerà alcun rinvio sulla presentazione del nuovo esecutivo”.

Traducendo: i partiti, incassato il sostegno di Fratelli D’Italia, hanno dato mandato al Sindaco per un estremo tentativo di allargare ulteriormente la maggioranza. Ma la nuova Giunta -sostiene il centrodestra- nascerà entro la prossima settimana.

 

LA NOTA DI “AL CENTRO PER TERAMO” : “Non ci sono le condizioni per restare in maggioranza, valuteremo sui singoli provvedimenti”

Questo il comunicato ufficiale della formazione “Al Centro per Teramo”:

All’esito del dibattito e delle vicende che hanno seguito le dimissioni dell’assessore Di Giovangiacomo e l’uscita dalla maggioranza, la lista civica ritiene che non ci siano le ragioni e le condizioni sostanziali, aldilà di una parziale, formale e apparente condivisione di alcuni temi, per un rientro organico in maggioranza. Conseguentemente il gruppo al Centro per Teramo, fedele all’impegno assunto con gli elettori e senza atteggiamenti di contrarietà pregiudiziale, continuerà a lavorare con dedizione e responsabilità e assumerà le proprie determinazioni valutando i provvedimenti nel merito e sostenendo quelli che riterrà meritevoli nell’interesse della cittadinanza ed in linea con i temi programmatici proposti nel documento.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Comune Teramo: coalizione di Brucchi avanti senza la “civica”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*