Comune Chieti, donazione organi in carta d’identità

All’iniziativa “Una Scelta in Comune” aderisce il Comune di Chieti. Donazione di organi e dei tessuti possibile nella carta d’identità

In collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, il Comune offre ai cittadini maggiorenni la possibilità di dichiarare, compilando un apposito modulo, la propria volontà di donare organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità.

“Il tutto” -ha spiegato il vice Sindaco Giuseppe Giampietro, verrà trasferito al Sit nella banca dati a livello nazionale ed è subito consultabile dai medici del coordinamento regionale in caso di possibile donazione. Abbiamo fatto dei corsi, abbiamo aggiornato anche i computer ed i software, e dunque c’è già la piena operatività”.

Lucia Liberatore della Asl Chieti ha ricordato che “In provincia di Chieti il primo Comune che si è attivato è il piccolissimo Comune di Filetto che si è reso anche operativo offrendo la possibilità ai propri cittadini di esprimere la propria volontà al momento del rilascio della nuova carta d’identità. Non è l’unica modalità con cui si può dichiarare la propria volontà, ci si può recare ad esempi allo Sportello dell’Ospedale di Chieti, di Lanciano o di Vasto presso l’Urp dove c’è proprio uno Sportello dedicato alla decisione, oppure nelle sedi dell’Aido”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Comune Chieti, donazione organi in carta d’identità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*