Cinema: alla Mostra di Venezia “Blu” degli abruzzesi D’Anolfi e Parenti

Nella sezione “Orizzonti” della Mostra del Cinema di Venezia, il 6 settembre la presentazione dell’ultimo film di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti.

Abruzzese di nascita Massimo D’ Anolfi, lo è di… adozione anche Martina Parenti: la coppia artistica e nella vita, torna sulla laguna firmando a due mani l’ultimo lavoro: “Blu”, fuori concorso nella sezione Orizzonti (Montmorency film e Rai Cinema).

Il film racconta un viaggio notturno e sotterraneo all’interno della TBM, il macchinario utilizzato per scavare i tunnel e le metropolitane di tutto il mondo. La partenza della TBM da una stazione e l’arrivo alla successiva segnano le tappe del film, un passaggio che va dal buio del lavoro sotto terra alla rottura della paratia che libera i lavoratori dalle viscere della terra e dalla loro notte infinita. Lo sguardo del film è rivolto a luoghi inaccessibili e invisibili e mostra l’indissolubile legame tra uomini e macchine, tra tecnologia e lavoro manuale, tra sicurezza e paure ancestrali, tra programmazione e casualità. BLU è un omaggio a tutti i lavoratori invisibili.

I registi:

“Con BLU raccontiamo in modo inusuale Milano, la città in cui viviamo; scendiamo nelle profondità e nel buio delle sue viscere, che custodiscono il suo passato, ma sono anche il luogo in cui si sta costruendo parte del suo futuro.
“E quindi uscimmo a riveder le stelle…”

QUI IL TRAILER DEL FILM

 

I REGISTI – Massimo D’Anolfi e Martina Parenti lavorano insieme dal 2006, nel 2007 hanno realizzato I promessi sposi, presentato al Festival di Locarno, dove nel 2009 ha la sua anteprima mondiale anche Grandi speranze. Nel 2011 Il Castello, viene selezionato e premiato in oltre 100 festival internazionali, come pure Materia oscura nel 2013 che viene presentato alla Berlinale. Nel 2015 L’Infinita Fabbrica del Duomo ha la sua anteprima al Festival di Locarno.
Nel 2016 Spira Mirabilis è nel concorso ufficiale alla 73 Mostra del cinema di Venezia.

Filmografia precedente:
2016 SPIRA MIRABILIS
2015 L’INFINITA FABBRICA DEL DUOMO
2013 MATERIA OSCURA
2011 IL CASTELLO
2009 GRANDI SPERANZE
2007 I PROMESSI SPOSI

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Cinema: alla Mostra di Venezia “Blu” degli abruzzesi D’Anolfi e Parenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*