Chieti: soste selvagge, sanzioni ai trasgressori

multe-polizia-municipale

Chieti: tempi duri per gli automobilisti indisciplinati. Da oggi pomeriggio soste selvagge sanzionate dai vigili, sollecitati dalle lamentele dei cittadini, soprattutto pedoni, che si scagliano contro i veicoli parcheggiati sui marciapiedi, impedendo il passaggio a diversamente abili e a carrozzini.

Per questo il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, di concerto con il comando di polizia municipale, ha deciso di adottare misure più restrittive per ricostituire l’ordine civico.

“Si comincerà nel pomeriggio di oggi”, ha dichiarato l’assessore al traffico e viabilità, Mario Colantonio. “Gli agenti della polizia municipale, al comando di Donatella Di Giovanni, con l’ausilio di carri attrezzi, inizieranno a sanzionare tutte le macchine parcheggiate sui marciapiedi ove vige il divieto di sosta e a rimuovere forzatamente quelle parcheggiate ove vige il divieto di rimozione. I controlli saranno ripetuti con assiduità e si estenderanno anche alle zone a traffico limitato e ai parcheggi regolati da disco orario”.

Le sanzioni riguarderanno gli automobilisti che non rispetteranno il divieto di sosta, il divieto di sosta con rimozione e la sosta a tempo disciplinato da disco orario.

“Stiamo parlando dell’A B C del codice della strada e del rispetto del senso civico e degli altri cittadini che soprattutto si muovono a piedi o utilizzando i mezzi pubblici che servono ottimamente la città di Chieti”, ha concluso l’assessore Colantonio.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: soste selvagge, sanzioni ai trasgressori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*