Chieti: scomparsa da Ancona pittrice teatina 64enne

Dal 9 ottobre non si hanno più notizie di Renata Rapposelli, pittrice 64enne di Chieti, scomparsa ormai da 18 giorni.

L’artista, che vive ad Ancona, dove è molto conosciuta per le sue opere d’arte, lo scorso 9 ottobre aveva annunciato all’amico di un gruppo religioso, che la donna frequenta, che sarebbe andata in treno in Abruzzo a trovare il figlio, ma da allora di lei si sono perse le tracce.

A dare l’allarme sono stati gli amici, preoccupati per il silenzio di Renata. Entrando nell’abitazione della 64enne, i carabinieri di Ancona hanno trovato i documenti della donna, ma di lei nessuna traccia.

Appassionata di arte, Renata Rapposelli ha coltivato il suo amore per la pittura studiando all’accademia di belle arti de L’Aquila. In corso Amendola ad Ancona la pittrice teatina gestiva un piccolo atelier, dove creava i suoi quadri, li esponeva e poi li vendeva. Molte sono state le mostre allestite con le sue opere e tanti i premi e i riconoscimenti assegnati e conseguiti.

Della scomparsa di Renata Rapposelli si stanno occupando i carabinieri di Ancona. Amici e parenti hanno dato l’allarme, rivolgendosi anche alla trasmissione Rai “Chi l’ha visto?”.

 

Sii il primo a commentare su "Chieti: scomparsa da Ancona pittrice teatina 64enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*