Chieti, sgomberati rom nei pressi di Megalò

A Chieti sgomberati da vigili urbani e polizia i nomadi accampati nei pressi del parcheggio di Megalò. Lo ha reso noto il Sindaco Di Primio.

Questa mattina, agenti della Polizia Municipale e della Polizia di Stato hanno eseguito lo sgombero di nomadi che da qualche giorno si erano accampati nei pressi del parcheggio di Megalò. Nell’operazione sono state impegnate due pattuglie della Polizia Municipale coordinate dal Vice Comandante Primiterra e personale della PS guidato dal Vice Questore Costantini. Dopo aver accertato che si trovavano sul territorio comunale di chieti, esperite le procedure di identificazione che hanno portato a scoprire che tra gli astanti c’erano anche dei pregiudicati, si è provveduto a liberare la zona delle 5 roulotte. I particolari dell’operazione sono stati resi noti dal sindaco Umberto Di Primio che ringrazia “coloro che da subito mi hanno segnalato la presenza dell’accampamento permettendo alla Polizia Locale e alla Polizia di Stato di intervenire tempestivamente”.

“Questo intervento rientra in quel controllo del territorio che si rende oggi più che mai necessario per garantire sicurezza ai cittadini, ma anche per far percepire ai cittadini città più sicure. Devo infine un ringraziamento al sig. Questore di Chieti, sempre vicino alle esigenze di sicurezza della città e che questa mattina ha disposto immediatamente che i suoi poliziotti intervenissero nell’operazione. Questo intervento, non il primo per vero, dimostra come anche i comuni e la Polizia Municipale possono fare la loro parte in materia di sicurezza urbana in ausilio alle forze di polizia. Resta il problema (anche per carabinieri e polizia di stato) della carenza di personale e mezzi causata dal blocco delle assunzioni e dei trasferimenti economici che i governi da Monti in poi hanno determinato”, ha aggiunto Di Primio.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Chieti, sgomberati rom nei pressi di Megalò"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*