Chieti: il giallo del furto delle mazze nello stadio da baseball

E’ giallo a Chieti sul furto delle mazze da baseball, avvenuto in pieno giorno allo stadio di Santa Filomena.

I ladri hanno agito di giorno, sfondando le porte con una pala e sottraendo gli attrezzi sportivi, in tutto dodici mazze, all’interno della struttura sportiva di via Amiterno, poco distante dallo stadio Angelini. L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio, tra le 14 e le 18, durante l’orario di chiusura della struttura, gestita da una società sportiva. I ladri, per ora ignoti, hanno dapprima scavalcato il cancello esterno per poi sfondare a colpi di pala la porta di vetro da cui si accede agli spogliatoi. Una volta dentro, hanno agito indisturbati, sottraendo le dodici mazze da baseball utilizzate per gli allenamenti dalla società di softball Atoms’Chieti, per un valore di circa duemila euro.

L’assenza di allarme nella struttura ha consentito ai malviventi di agire indisturbati. L’allarme è stato lanciato dal custode intorno alle 18,15.

Sulla vicenda indaga la polizia. Il timore è che le mazze da baseball siano state portate via per essere utilizzate in azioni violente.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: il giallo del furto delle mazze nello stadio da baseball"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*