Chieti: evoluzione digitale nella PA, arriva la Madia

“L’evoluzione digitale nella pubblica amministrazione” sarà al centro di un convegno che si terrà domani a Chieti, alla presenza anche del ministro Madia.

Il protocollo di intesa tra arma dei carabinieri, LUISS Guido Carli e SOGEI, l’evoluzione normativa e le best practice nell’innovazione digitale della PA e i valori dei dati nella società digitale sono i temi che saranno trattati nel corso del convegno intitolato “Evoluzione digitale della PA”, che si terrà giovedì 16 novembre presso l’auditorium dell’università degli studi “Gabriele D’Annunzio” a Chieti, in via dei Vestini a partire dalle ore 9,30.

Alla presenza del ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia, e dei vertici dell’arma dei carabinieri, della LUISS Guido Carli e di SOGEI , sarà presentato il protocollo d’intesa firmato lo scorso luglio dalle tre istituzioni, che promuove attività di ricerca e condivisione di conoscenze tecnologiche per migliorare la gestione dei sistemi informatici amministrativi, il valore e la centralità dei dati digitali con un focus sull’evoluzione normativa che ha interessato il mondo digitale e la PA. Tra i relatori il rettore della LUISS Guido Carli, Paola Severino, l’amministratore delegato di SOGEI Andrea Quacivi, il comandante generale dell’arma dei carabinieri Tullio Del Sette, il presidente dell’INPS Tito Boeri, il vice presidente del CSM Giovanni Legnini, il procuratore aggiunto della direzione nazionale antimafia Giovanni Russo, i rettori delle università di Chieti-Pescara, Teramo e L’Aquila Sergio Caputi, Luciano D’Amico e Paola Inverardi.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: evoluzione digitale nella PA, arriva la Madia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*