Chieti: è Gaia la prima bimba nata in acqua

parto-in-acqua

Chieti: si chiama Gaia ed è la prima bimba nata in acqua all’ospedale Santissima Annunziata.

Emozionata la neomamma di Chieti, Melissa Grano, che ha raccontato la sua esperienza: lei e la sua primogenita hanno inaugurato la vasca per il parto in acqua, installata nel reparto di ostericia del policlinico teatino. La stessa Melissa era nata trentatré anni fa proprio con parto in acqua in Inghilterra e a distanza di anni ha dato alla luce la sua Gaia nello stesso modo. La bimba pesa tre chilogrammi e presto potrà tornare a casa con la sua mamma.

Per gli esperti il parto in acqua porta benefici alla partoriente e al nascituro, riducendo il dolore e i danni a carico dei tessuti.

“La vasca offre notevoli vantaggi”, ha dichiarato Cinzia Di Matteo, ostetrica e caposala della clinica ostetrica e ginecologica dell’ospedale di Chieti. “Consente un rilassamento ottimale, libertà di movimento della partoriente e migliora il contatto tra il bambino e la mamma”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: è Gaia la prima bimba nata in acqua"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*