Chieti: acqua, la rete idrica all’ente regionale

acqua-rubinetti

Chieti: la rete idrica passa all’ente regionale. E’ quanto emerso dall’ultimo consiglio comunale teatino, con destra e sinistra che, d’intesa, hanno approvato la delibera per affidare la rete idrica all’Ersii.

Il testo della delibera, licenziato dal consiglio, non prevede l’affidamento diretto all’Aca, ma all’Ersii (ente regionale per il servizio idrico integrato) che a sua volta sarà chiamato a scegliere il gestore.

La tariffa dovrebbe restare quella in vigore, salvo eventuali adeguamenti Istat: scongiurato dunque il rischio di aumento delle bollette per i cittadini.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti: acqua, la rete idrica all’ente regionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*