Chieti: accoltellamento trans, il dentista agli arresti domiciliari

dav

Il gip del tribunale di Chieti dispone gli arresti domiciliari per il dentista accusato di tentato omicidio, a seguito dell’accoltellamento di una trans colombiana durante un festino a luci rosse.

Ottavio Esposito, il dentista teatino di 29 anni accusato di tentato omicidio per l’accoltellamento della trans colombiana Silvana Villanueva durante un festino a luci rosse, lascia il carcere di Madonna del Freddo: per il giovane odontoiatra il gip del tribunale teatino, Luca De Ninis, ha infatti disposto gli arresti domiciliari. La pm Marika Ponziani aveva chiesto la custodia cautelare in carcere, mentre la difesa di Esposito, con gli avvocati Cristiano Sicari e Antonello D’Aloisio, aveva chiesto di non convalidare l’arresto.

 

Sii il primo a commentare su "Chieti: accoltellamento trans, il dentista agli arresti domiciliari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*