Chieti: 15enne picchia coetanea a Piazza San Giustino

In Piazza San Giustino a Chieti lite tra 15enni. Una delle due finisce in ospedale per trauma cranico.

 

La Squadra Mobile della Questura di Chieti sta indagando per ricostruire i contorni dell’aggressione ad una ragazzina di 15 anni da parte di una sua coetanea. Il fatto è avvenuto nella centralissima piazza S. Giustino a Chieti. Secondo una prima ricostruzione le due quindicenni si erano incontrate per un chiarimento quando il confronto, avvenuto alla presenza di altre persone che però non hanno partecipato alla lite, è degenerato una della due ha picchiato l’altra provocandole un trauma cranico giudicato guaribile in sette giorni. È stata la vittima, che non ancora formalizzato la denuncia, a telefonare subito dopo l’aggressione al 113 e quando la pattuglia della Polizia è giunta sul posto ha trovato solo la quindicenne aggredita e due sue amiche. Ancora da chiarire i motivi della lite.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Chieti: 15enne picchia coetanea a Piazza San Giustino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*