Ceramiche Hatria, vertice in Provincia a Teramo

Ceramiche Hatria di Sant’Atto, vertice in Provincia tra sindacati e azienda sul futuro dello stabilimento.

Il tavolo delle relazioni industriali si è riunito stamani per esaminare, su richiesta dei sindacati, la situazione alla Hatria di Sant’Atto.
L’azienda della Cobe Capital Fondo Proprietario – è lo storico insediamento che venne realizzato dal gruppo Marazzi per la produzione di sanitari nella zona industriale di. S.Atto. Per i sindacati c’è “forte preoccupazione sulle prospettive, a causa del ricorso alla CIG ordinaria e un contratto di solidarietà difensivo, con timori per le prospettive future”. L’amministratore unico dell’azienda, Vincenzo Panza, e il dirigente Mario Di Febo, hanno confermato di essere pronti a un “piano di rilancio e di investimenti” anche a fronte del “grave stato di crisi dei mercati di riferimento ha dovuto prevedere il ricorso agli ammortizzatori sociali”. Si punta a risorse adeguate, sia sul mercato interno che su quello estero, in particolare Europa Occidentale, Est Europa, Area Balcanica e Medio Oriente. L’incontro si è concluso con la disponibilità del presidente Di Sabatino a favorire “nuove occasioni di confronto fra le parti”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ceramiche Hatria, vertice in Provincia a Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*