Celano: a giudizio 56enne accusata di aver ferito una vigilessa

E’ finita alla sbarra degli imputati la 56enne di Celano, accusata di aver ferito una vigilessa, in servizio durante la festa dei Santi Maria e Pasquale, che l’aveva invitata a spostare l’auto che impediva il passaggio della processione.

L’episodio è accaduto due anni fa. La 56enne è accusata di resistenza, oltraggio e lesioni. Secondo quanto raccontato in aula dalla vigilessa, la donna avrebbe aperto lo sportello colpendola e poi, scesa dall’auto, l’avrebbe aggredita verbalmente con frasi in dialetto per poi afferrarla al collo, minacciando di strozzarla. L’intervento di un altro vigile avrebbe messo fine alla violenza. La vigilessa, spaventata, sarebbe poi ricorsa alle cure del pronto soccorso.

L’udienza del processo è stata rinviata a giugno del 2017, quando davanti al giudice compariranno i testimoni della difesa.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Celano: a giudizio 56enne accusata di aver ferito una vigilessa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*