Carapelle Calvisio elezioni: Domenico Di Cesare sindaco

E’ Domenico Di Cesare il sindaco di Carapelle Calvisio, vincitore delle elezioni di domenica 5 giugno 2016.

Di Cesare, sindaco uscente, l’ha spuntata sugli altri candidati sindaci: Cristian Centofanti, Marisa Chiavaroli, Mattia Di Girolamo, Roberto Di Pietrantonio e Fabrizio Iannessa.

Nel comune aquilano la percentuale definitiva di affluenza alle urne è stata del 32,60%; alla precedente tornata elettorale l’affluenza era stata del 33,70%.

Nei giorni scorsi il comune di Carapelle Calvisio era finito alla ribalta delle cronache anche nazionali come il paese dei record: 62 candidati per 60 votanti. Le liste a sostegno dei sindaci erano composte in larga misura da poliziotti, carabinieri, membri della polizia penitenziaria e dipendenti pubblici che risiedono fuori Abruzzo. Un dato più che mai singolare che il sindaco uscente, e ora rieletto, Domenico Di Cesare, aveva denunciato gridando vergogna, poiché la legge prevede che gli appartenenti alle forze di polizia abbiano diritto a 30 giorni di aspettativa retribuita, essendo vietato prestare servizio durante la campagna elettorale.

 

 

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Carapelle Calvisio elezioni: Domenico Di Cesare sindaco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*