Canadair: Spadaccini vince la causa contro il Governo

Non andava annullato il contratto con la Sorem per i Canadair: Spadaccini batte Palazzo Chigi in tribunale.

L’imprenditore aeronautico abruzzese Giuseppe Spadaccini batte in tribunale la Presidenza del Consiglio dei ministri ed ottiene dai giudici civili la sentenza che nega ogni presupposto per il quale venne annullato il contratto milionario con la sua società, la Sorem, per l’appalto dei Canadair. Il dispositivo condanna Palazzo Chigi e il Dipartimento di Protezione civile, a versare alla società quasi sette milioni di euro per le prestazioni effettuate (e non pagate), e altri 45 milioni di risarcimento danni in quanto, proprio per l’annullamento della commessa, la Sorem dovette chiudere i battenti. Il contratto di 9 anni, stipulato da Bertolaso, venne risolto unilateralmente nel 2010 dal Governo per presunte inadempienze, irregolarità amministrative e contabili, mancata riparazione
di aeromobili incidentati, ed altre vicenda giudiziarie in cui incorse Spadaccini. Tutte argomentazioni, secondo il tribunale di Roma, senza adeguato riscontro.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Canadair: Spadaccini vince la causa contro il Governo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*