Bomba: uccide la nonna, oggi l’autopsia

carabinieri-arresto2

Bomba: uccide la nonna, l’autopsia sul corpo della 95enne uccisa dal nipote conferma che i segni sono compatibili con le percosse. L’uomo  è stato arrestato dai carabinieri.

Sul cadavere di Eliane Grimount  sono stati riscontrati grossi lividi, in particolare sotto le ascelle e su braccia, schiena e torace. L’autopsia, disposta dalla Procura di Lanciano ed eseguita nell’obitorio dell’ospedale frentano dal medico legale Pietro Falco, ha confermato la presenza di lesioni ed ematomi sul torace e sul braccio sinistro, ma non ha evidenziato alcuna frattura. Per completare gli accertamenti bisognerà attendere i risultati di ulteriori analisi, da consegnare alla Procura entro 60 giorni. Durante l’esame autoptico infatti sono stati prelevati anche organi e liquidi da analizzare, mentre resta da definire con certezza cosa abbia prodotto le lesioni, risultate comunque compatibili con le percosse.

Secondo la Procura della Repubblica di Lanciano e i carabinieri sarebbe stato il nipote, Emilio teti, 40enne, a procurare alla donna le estese ecchimosi. Teti da sabato scorso è recluso nel carcere di Lanciano. L’ipotesi è che abbia picchiato la nonna perché non sopportava più di accudirla.

Precedente notizia pubblicata la sera di sabato da Rete8

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Bomba: uccide la nonna, oggi l’autopsia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*