Bomba a Sulmona davanti alla Abbazia Celestiniana

Lasciata una bomba a Sulmona in un cassonetto davanti all’abbazia celestiniana. E’ un ordigno bellico. Intervengono gli artificieri.

Un ordigno bellico inesploso è stato trovato nei pressi della Abbazia Celestiniana. A scoprirlo gli operai del Comune questa mattina, durante le operazioni di svuotamento dei cassonetti tra Sulmona e la Badia. Al fianco di uno di essi era stato lasciato l’ordigno nella notte, forse rinvenuto in un terreno agricolo. Quando gli operatori della nettezza urbana si sono accorti che non si trattava di un semplice rifiuto solido urbano bensì di un ordigno bellico inesploso, è scattato l’allarme e sul posto sono giunti gli uomini del commissariato che insieme alla polizia municipale hanno bloccato la strada. Gli artificieri giunti da Pescara hanno provveduto a portare via l’ordigno e a mettere in sicurezza l’intera zona. Ora si dovrà capire come il materiale “esplosivo” nel vero senso della parola, sia finito vicino al cassonetto come un normale rifiuto, soprattutto chi l’ha portato nella notte in quella zona. Gli artificieri provvederanno a far brillare l’ordigno, pare si tratti di un proiettile di cannone abbandonato.

Le immagini dell’ordigno bellico e l’arrivo degli artificieri

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

1 Commento su "Bomba a Sulmona davanti alla Abbazia Celestiniana"

  1. Mi dispiace deludere i lettori e ‘l’autore dell’articolo ma, l’ordigno, o presunto tale, è stato rinvenuto a un km di distanza. “Complimenti” per il titolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*