Banca Popolare di Bari: la “Notte di doni”

Iniziativa di solidarietà della Banca Popolare di Bari, che ha aperto ieri sera eccezionalmente le sue filiali per la “Notte di doni”, a sostegno delle Caritas locali.

Quella di ieri, venerdì 15 dicembre a Pescara e Teramo (assieme a Bari, Cosenza, Napoli e Potenza) è stata una “Notte di doni”, per accogliere un gesto d’affetto e un pensiero, con il regalo più bello, quello frutto della solidarietà.

Banca Popolare di Bari ha aperto eccezionalmente le sue filiali a partire dalle ore 19 per coinvolgere ed accogliere tutti coloro che hanno voluto portare un regalo o fare donazioni a favore delle Caritas diocesane locali e sostenere le loro attività per i più poveri su ciascun territorio. In Abruzzo coinvolte le sedi di Teramo in Corso San Giorgio e Pescara in Via Carducci.
Con questa iniziativa capillare il più importante istituto di credito autonomo del Sud ha voluto confermare il legame a doppio filo a sostegno delle comunità in cui opera. Negli ultimi anni in Abruzzo l’istituto è infatti intervenuto su più fronti di solidarietà. Tra i più rilevanti il sostegno delle popolazioni colpite dal sisma e dalle forti nevicate del gennaio 2017, con la raccolta di fondi e beni di prima necessità ed il dono di generatori elettrici. Sempre in Abruzzo, tra gli interventi principali, sono stati donati automezzi alla Protezione Civile e a sostegno dell’attività della Fondazione Progetto Noemi, e sostenuti i lavori di messa in sicurezza di plessi scolastici danneggiati dal sisma, come avvenuto a San Demetrio ne’ Vestini, dove l’intervento è stato completato in soli 100 giorni.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Banca Popolare di Bari: la “Notte di doni”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*