Avezzano, truffatori davanti all’ospedale, cacciati con foglio di via

ospedale-az

Molestavano i passanti con improbabili richieste di beneficenza al fine di ottenere denaro: rimpatriati dalla Polizia a Avezzano truffatori che agivano nei pressi dell’ospedale.

Si tratta di due uomini, provenienti uno dall’ hinterland napoletano e l’altro dalla provincia di Cosenza, rimpatriati dagli uomini del Commissariato di Avezzano con foglio di via obbligatorio. La coppia è stata individuata a seguito alle segnalazioni pervenute al Posto Fisso di Polizia dell’Ospedale Civile: agivano nelle vicinanze del Nosocomio, dove cercavano di ottenere denaro da passanti, avvicinati con insistenza per ottenere del denaro per una fantomatica onlus benefica. I due hanno precedenti di polizia per associazione per delinquere finalizzata alla truffa, molestie alle persone ed abuso della credulità popolare, ed hanno collezionato numerosi fogli di via da altri comuni. Adesso non potranno fare ritorno nel Comune di Avezzano per i prossimi 3 anni.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Avezzano, truffatori davanti all’ospedale, cacciati con foglio di via"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*