Avezzano: rapinato da donna incinta con complice armato

60 enne di Avezzano rapinato da una donna incinta che ha finto un malore e da un complice armato di pistola, che lo hanno sequestrato per un bottino di 35 euro.

Inquietante episodio nella serata di sabato scorso 17 marzo in Via Roma ad Avezzano, dove un automobilista è stato sequestrato e rapinato. Il malcapitato è stato fermato da una donna incinta che si era accasciata a terra ed aveva chiesto di essere accompagnata in ospedale, assieme ad un uomo che era con lei. Poco dopo che i due sono stati fatti accomodare in auto, l’uomo ha estratto una pistola puntandola alla testa del conducente, il quale li ha dovuti condurre in un posto isolato. Qui la vittima ha dovuto svuotare il portafogli, che conteneva circa 35 euro, e i due rapinatori si sono dileguati, raggiungendo quasi certamente un complice che li attendeva nel luogo convenuto. Indagano i carabinieri, che stanno visionando i filmati delle videocamere di sorveglianza della zona.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: rapinato da donna incinta con complice armato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*