Avezzano: prova a rivendere bici rubata… ad un poliziotto

Sceglie male il suo acquirente e finisce nei guai un uomo di Avezzano, che prova a rivendere una bicicletta rubata.

L’episodio è avvenuto ieri mattina, 14 settembre, vicino alla stazione ferroviaria. Un 58enne avezzanese ha tentato di vendere una bici rubata poco prima, per la somma di 300 euro. L’affare è stato però proposto alla persona… sbagliata, un agente di Polizia Ferroviaria il quale non ha fatto altro che recuperare il mezzo e denunciare l’uomo per ricettazione. Il 58enne, già noto alle forze dell’ordine per altri reati, davanti agli agenti non ha saputo giustificare la provenienza della bici, negando ovviamente di essere l’autore del furto. La bicicletta (un costoso modello da corsa) è stata subito riconsegnata al legittimo proprietario, un dipendente di Telespazio, che ha confermato attraverso delle foto di aver subito il furto proprio di quella bici, tornandone già ieri stesso in pieno possesso.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: prova a rivendere bici rubata… ad un poliziotto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*