Avezzano, casa incendiata senza luce da una settimana

vigili-del-fuoco

Ad Avezzano la casa incendiata nel quartiere San Francesco è stata abbandonata dal Comune. Protestano i proprietari, senza luce da 7 giorni.

E’ trascorsa una settimana dal rogo che ha devastato l’abitazione della famiglia Montanari in Via Catania: a prendere fuoco fu una rimessa degli attrezzi da cui le fiamme si estesero rapidamente alla casa. Per fortuna non c’era nessuno all’interno. Marito moglie e il bimbo di due anni però non hanno visto più nessuno dopo gli immediati soccorsi dei Vigili del Fuoco. Sono tornati a viverci, ma in condizioni estreme e con tanta preoccupazione. “Non è stata ancora controllata la stabilità dell’edificio” -denunciano dopo una settimana dal rogo. “Le lesioni profonde al tetto ci preoccupano e l’aria è ancora irrespirabile per il bruciato” . Inoltre non è stata ancora ripristinata l’erogazione della corrente elettrica su metà dell’edificio, dove in precedenza si è registrato anche un crollo. Di qui l’appello al Comune di Avezzano, ad affrontare seriamente la situazione e a restituire tranquillità ad una famiglia già duramente colpita.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Avezzano, casa incendiata senza luce da una settimana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*