Aurum, successo per il concerto di Paolo Russo

Grande emozione ieri all’Aurum di Pescara per il concerto solo del pianista e bandoneonista Paolo Russo, uno degli eventi di punta nell’ambito della rassegna «Solstizio/Equinozio»

Musicista e compositore internazionale, il pescarese Paolo Russo si divide tra Copenaghen (città nella quale vive) e Buenos Aires, e come performer si propone con una doppia anima (quella di pianista e di bandoneonista).
Il concerto ha avuto una dedica particolare, a Rachele Marchegiani, recentemente scomparsa a 95 anni, molto conosciuta in città per aver insegnato pianoforte a due generazioni di pescaresi. Una donna di cultura, organizzatrice di eventi e concerti di grande livello, in una famiglia profondamente impegnata nella vita culturale pescarese. Moglie di Gino Marchegiani, che fu tra i fondatori della Società del Teatro e della Musica), e madre di Paola, oggi delegata agli spazi culturali della città.

Il servizio del Tg8:

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Aurum, successo per il concerto di Paolo Russo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*