Attentati Bruxelles: un minuto di silenzio in consiglio regionale

consiglio-regionale

Attentati Bruxelles: il consiglio regionale d’Abruzzo ha onorato un minuto di silenzio per le vittime degli attentati di Bruxelles e per le studentesse italiane morte in Spagna.

Il consiglio era stato convocato in seduta ordinaria ed è stato sospeso per convocare d’urgenza la conferenza dei capigruppo per predisporre un documento unitario di condanna degli attentati terroristici. Nel pomeriggio riprenderà con l’esame delle interpellanze, previste nell’ordine del giorno.

“Inorridisco guardando le immagini che provengono dal Belgio”, ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso. “Bruxelles, la nostra Bruxelles, la città che più di tutte simboleggia l’unità dell’Europa e nella quale per tante volte ho rappresentato gli interessi dell’Abruzzo, è ferita da chi vuole macchiare di terrore le nostre vite. Non ci lasceremo condizionare: oggi esprimiamo il nostro lutto per le vittime e la nostra solidarietà al governo belga, ma già da domani si ricomincia a lavorare per un’Europa sempre più unita, nella quale l’Abruzzo possa giocare un ruolo di primo piano”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Attentati Bruxelles: un minuto di silenzio in consiglio regionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*