Atri, Tar su Punto nascita

Atri-punto-nascita

Atri, Tar su Punto nascita. E’ stata rinviata ad ottobre la decisione del Tribunale Amministrativo sul ricorso presentato dal Comune contro la chiusura del Punto nascita dell’ospedale San Liberatore.

I giudici del TAR dell’Aquila hanno invitato la ASL a produrre ulteriore documentazione. Dall’amministrazione comunale atriana si dicono ottimisti.

“Il Tar ha rinviato nuovamente la decisione perché vuole sapere se la ASL è in grado di mettere in atto tutti i relativi sistemi di sicurezza e questo è un buon segno” – ha commentato il sindaco, Gabriele Astolfi.

La chiusura del Punto nascita di Atri è stata stabilita dalla Regione nell’ambito del pacchetto di misure per il rientro dal deficit. Quello del San Liberatore rientra tra quelli poco sicuri in base al parametro del numero annuo di parti.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Atri, Tar su Punto nascita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*