Atri, africane disperse in auto nella notte

carabinieri-notte11

A Casoli di Atri africane di origine eritrea sbagliano strada si smarriscono in auto nella notte: salvate dai carabinieri

Curiosa disavventura la notte scorsa per una comitiva di origine eritrea del pescarese e Alba Adriatica. Cinque donne di cui due minori, dopo aver trascorso la serata in compagnia di alcune famiglie italiane presso un ristorante di Cellino Attanasio erano ripartite per fare rientro a casa. Complice il buio e la non conoscenza della zona, l’autovettura con le 5 donne a bordo ha sbagliato strada, perdendosi tra le campagne delle frazioni limitrofe. Gli amici ed i parenti, resisi conto di quanto accaduto hanno cercato invano la Ford Focus. La situazione si è resa drammatica quando le donne non erano raggiungibili al cellulare: l’unico contatto era una segnalazione GPS che dava le donne ferme in contrada Merluzzo di Morro d’Oro. I Carabinieri sono giunti in forze con pattuglie provenienti da Giulianova, Roseto, Val Vomano, Cellino e Notaresco ed hanno iniziato a setacciare la zona, protraendosi per tutta la notte, nonché allargando notevolmente il raggio di ricerca. Finalmente alle ore 07,30 di questa mattina, con le prime luci dell’alba, i Carabinieri hanno individuato in una zona isolata a Casoli di Atri la Ford Focus in panne con tutte e 5 le donne infreddolite ma in buono stato di salute.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Atri, africane disperse in auto nella notte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*