Ateleta, l’orsa Peppina fa ancora strage di galline

orsa-peppina1

E’ quasi certamente l’orsa Peppina l’autrice del nuovo raid in un pollaio a ridosso del Parco: scorpacciata di galline ad Ateleta.

Il blitz del plantigrado è avvenuto in un allevamento di pollame ad Ateleta, dove la razzia ha avuto come vittime una trentina di galline e tacchini. Con l’orsa Peppina solitamente si accompagnano tre cuccioli. Presto andrà in letargo, ma la sua presenza è ormai abituale tra i monti e anche i centri abitati del versante aquilano del Parco della Majella, da dove si è spostata dal Pnalm. Non dotata di radiocollare, l’orsa è comunque monitorata nei suoi spostamenti dal personale del Parco.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ateleta, l’orsa Peppina fa ancora strage di galline"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*