Assistenza domiciliare a Chieti: aiuti ad altre 60 famiglie

Decolla il progetto sociale Home Care Premium che finanzia, tra l’altro, gli interventi di assistenza domiciliare a Chieti, comune che da tre anni è stato scelto dall’Inps per l’iniziativa di Welfare.

Sono 60 i nuovi nuclei familiari che si aggiungono alla platea già assistita a Chieti, per uno stanziamento, che solo nel periodo  aprile-novembre ha raggiunto quota 270mila euro. Il progetto Home Care Premium, che è nato con la legge numero 6 del 2004 (quella che ha introdotto l’amministratore di sostegno) è gestito in città dall’azienda speciale “Chieti Solidale”, e finora sostiene 73 beneficiari di piano di assistenza individuale, 29 utenti con disabilità con l’assistenza domiciliare, ed ha consentito l’assunzione di altrettanti addetti al servizio.

L’assessore al Welfare Emilia Di Matteo ha sottolineato la “centralità delle politiche sociali anche nelle scelte complessive di bilancio del Comune di Chieti, che pure hanno dovuto fare i conti alle carenze esistenti nel fondo nazionale e regionale. In questo contesto è preziosissima la riuscita del progetto Home Care Premium”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Assistenza domiciliare a Chieti: aiuti ad altre 60 famiglie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*