Assalto a portavalori su A14 al casello di Teramo-Giulianova, ferito un agente. Colpo fallito per mola difettosa

Assalto ad un portavalori sulla A14 in direzione nord all’altezza del casello di Teramo Giulianova. Rapina fallita per una mola difettosa. In azione un commando di 10 malviventi. Ferito un vigilante

Autostrada bloccata, chilometri di file in entrambe le carreggiate per un blitz studiato in piena regola, con incendio di veicoli, chiodi sulla carreggiata e colpi di arma da fuoco. Poco prima delle 22,00 almeno dieci malviventi hanno assaltato un furgone blindato della Mondialpol tra i caselli di Mosciano e Val Vibrata della A14. Hanno tentato una rapina poi finita nel nulla a causa di una mola taglia lamiere che si è rotta. Il blindato è stato affiancato da un camion con rimorchio sul quale stavano i rapinatori, che hanno costretto il portavalori a ribaltarsi sulla carreggiata. A qual punto sono stati esplosi dei colpi, almeno dieci. Con il furgone poggiato su un fianco i malviventi hanno provato a tagliare le lamiere con una mola, ma il disco si è spezzato e quel punto i rapinatori sono fuggiti su tre veicoli distinti abbandonando la rapina. Ed ora sono ricercati dagli agenti della Polstrada

Per mettere a segno l’assalto avevano fermato il traffico in entrambe le direzioni con bande chiodate almeno 400 metri prima del blitz sul furgone e mettendo a fuoco una autovettura. Il portavalori aveva raccolto gli incassi dei centri commerciali di Città S.Angelo ed era i ritardo di 40 minuti sulla tabella di marcia. Secondo gli investigatori il colpo ricorda quello dei mesi scorsi vicino Cesena.

Uno degli agenti della Mondialpol è rimasto ferito dalle schegge ed è ricoverato in ospedale a Teramo mentre i suoi due colleghi sono sotto choc.
13325669_10208177466426905_4345514627023708672_n

L’autostrada è rimasta bloccata. Le auto rimaste all’interno sono state fatte uscire contromano a causa dei chiodi che hanno reso impraticabile la carreggiata. Tra Val Vibrata e Giulianova, in entrambe le direzioni, è stata disposta la chiusura del tratto ed al suo interno il traffico è bloccato con 2 km di coda. Uscita obbligatoria a Val Vibrata per chi è in viaggio verso Pescara e dopo aver percorso la Statale 16 adriatica, si può rientrare in autostrada al casello di Giulianova, percorso inverso per chi proviene da Bari. Nella notte il ripristino della circolazione

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

2 Commenti su "Assalto a portavalori su A14 al casello di Teramo-Giulianova, ferito un agente. Colpo fallito per mola difettosa"

  1. ricorda Loreto,no Cesena….

  2. Ho smontato adesso dal turno di notte in pronto soccorso a teramo. Non c’è stato alcun ricovero ne persone sotto choc… ne shock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*