Aria: dati migliori dopo il debutto delle targhe alterne a Pescara

Migliorata la qualità dell’aria dopo il primo giorno delle targhe alterne a Pescara. I dati dei campionamenti.

A comunicare i dati sono il sindaco Alessandrini e il vice sindaco e assessore alla mobilità Enzo Del Vecchio, per i quali:

“L’esito della prima giornata di targhe alterne, a seguito dell’ordinanza che limita il traffico a salvaguardia della salute pubblica ci consegna un dato sulla qualità dell’aria registrato dall’Arta che è notevolmente positivo”.

Ieri tre delle quattro centraline hanno registrato una qualità dell’aria buona, mentre è accettabile nella quarta, un risultato del tutto inedito. Ovviamente, per ammissione dello stesso Comune, anche le condizioni climatiche hanno giocato un ruolo seppure ieri è stata una giornata meno ventilata delle precedenti. Dal monitoraggio del traffico su viale Bovio, si è registrato un decremento di circa il 30 per cento dei veicoli circolanti.
Domani circoleranno solo i mezzi con targa dispari, ma, conclude Palazzo di Città: “Se il trend sui dati sarà confermato nei prossimi giorni decideremo se mantenere oltre la misura e quali iniziative attivare al fine di mantenere pulita l’aria”.

Scarica i dati ARTA di ieri, clicca qui

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

3 Commenti su "Aria: dati migliori dopo il debutto delle targhe alterne a Pescara"

  1. Ma i dati erano già nella norma domenica e lunedì, prima dello stop alle auto. Forse il vento che ha scoperchiato case e abbattuto alberi avrà anche portato via un pò di polveri?

  2. Dr. Febo Artabano | 14/01/2016 di 02:39 | Rispondi

    A coloro che pagano l’abbonamento mensile per il parcheggio in Città della propria automobile verrà rimborsata la quota relativa ai giorni di divieto di circolazione?

  3. Dr. Febo Artabano | 13/01/2016 di 17:49 | Rispondi

    L’ordinanza sulle targhe alterne poteva essere revocata perchè il forte vento dei giorni scorsi ha smaltito le polveri sottili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*