Ari, non è grave la bimba ferita dal cancello

Sarebbe stata la rottura del perno che blocca il cancello a provocare l’incidente avvenuto giovedì ad Ari, in contrada San Pietro. Il cancello, uscito dalla sede, è finito addosso ad una bimba di nove anni, subito ricoverata in ospedale.

La bimba stava giocando nei pressi insieme al fratellino più piccolo quando il cancello l’ha investita; la madre, che si trovava in casa a pochi passi, richiamata dalla grida è subito accorsa ed è riuscita a sollevare la pesante inferriata per liberarla. E’ stata lei stessa a condurre la piccola in ospedale, a Guardiagrele. Successivamente la bimba è stata trasferita con un’ambulanza del 118 a Chieti, al policlinico Colle dell’Ara, dove è stata sottoposta ad ulteriori accertamenti. Le sue condizioni non sono ritenute gravi – si parla di uno schiacciamento vertebrale – tuttavia la bimba, che accusa forte dolore al torace, è rimasta comprensibilmente molto spaventata da quanto le è accaduto.

notizia cancello su bimba Ari

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ari, non è grave la bimba ferita dal cancello"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*