Appalti scuole, venerdì sciopero lavoratori VEGA nel teramano

Una giornata di sciopero per venerdì 16 settembre prossimo è stata proclamata per i dipendenti della Vega Facility Management che gestisce gli appalti scolastici di Bellante, Roseto degli Abruzzi e Silvi, nel Teramano

I sindacati Filcams Cgil e Fisascat Cisl, hanno proclamato l’astensione per protesta contro il mancato pagamento degli stipendi che si protrae dal mese di maggio. Già nel mese di agosto era stata avviata presso la Prefettura la procedura di raffreddamento.

Il servizio di pulizia delle scuole è in subappalto a Vega Facility Manager srl da parte di Kuadra, ma nel 2013 era stato aggiudicato ad un’Ati composto a Kuadra stessa e dal consorzio Cns che ne è capofila. Nel giugno 2016 alcuni componenti del cda di Kuadra sono stati arrestati, la società è stata sequestrata, sono stati nominati due commissari giudiziali e tutte le risorse disponibili, comprese quelle che il Cns avrebbe dovuto girare a Kuadra, sono state congelate in attesa delle decisioni del giudice e dei commissari giudiziali. Una situazione difficile a fronte della quale, nell’incontro in Prefettura del 10 agosto, il rappresentante della Vega Facility Manager srl ha dichiarato che “non sarà in grado di pagare nemmeno gli stipendi dei mesi successivi e la rappresentante del consorzio Cns si è, di fatto, resa indisponibile a sbloccare immediatamente le somme che attualmente detiene ma che dovrebbe a Kuadra”. Da qui la decisione, hanno spiegato nella nota Emanuela Loretone della Cgil e Luca Di Polidoro della Cisl, di proclamare una giornata di sciopero per il 16 e chiedere, per quella data, un incontro in Provincia con le istituzioni interessate.

 

– scrivono  –

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Appalti scuole, venerdì sciopero lavoratori VEGA nel teramano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*