Anziana scopre i finti avvocati: sventata truffa a Tortoreto

Stavolta la storia dei finti avvocati e dell’incidente stradale non funziona: la donna capisce che qualcosa non va e allontana gli impostori sventando la truffa a Tortoreto

Il copione è ormai noto: arriva la telefonata in casa in cui un sedicente avvocato spiega che il figlio è stato coinvolto in un incidente stradale, e che occorrono 200 euro per disbrigare le pratiche e farlo uscire dalla caserma. Inizialmente la destinataria della chiamata, una anziana che vive sola in casa a Tortoreto, ha dato credito al racconto. Ma poi si è insospettita. E all’arrivo del “presunto collaboratore dello studio legale” non ha consegnato i contanti, ma un paio di collanine d’oro di scarso valore, che hanno accontentato il malvivente, il quale se ne è andato. La donna ha riferito l’episodio ai carabinieri di Tortoreto, che già indagano su altri raggiri messi a segno con la stessa tecnica nella zona.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Anziana scopre i finti avvocati: sventata truffa a Tortoreto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*