Ancora esplosivo al bancomat: a S.Egidio alla Vibrata bottino ingente

Ancora in azione la banda dell’esplosivo al bancomat: a S.Egidio alla Vibrata gravi danni e bottino ingente.

Stanotte è toccato al bancomat della filiale Banca Popolare di Bari Tercas di Sant’Egidio alla Vibrata esplodere con il consueto boato e relativi danni. La banda della marmotta, inafferrabile da quasi un anno, ha colpito per la 19esima volta in provincia di Teramo e per la 14esima uno sportello automatico della Tercas. Secondo i primi pochi elementi emersi, verso le 5 un gruppo di almeno 4 malviventi, in Corso Adriatico ha fatto saltare l’angolo in cui è sistemato il bancomat, provocando ingenti danni alla struttura e sventrando il distributore. Sul posto i carabinieri della stazione di Sant’Egidio e quelli del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica oer i rilievi: si sta quantificando il bottino ma l’ammontare potrebbe essere ingente, forse oltre 40mila euro poiché il bancomat era stato ricaricato proprio ieri sera. L’ultimo assalto lo scorso 23 agosto alla Tercas di Mosciano Stazione, ma i ladri erano stati costretti alla fuga subito dopo l’esplosione (foto di repertorio).

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ancora esplosivo al bancomat: a S.Egidio alla Vibrata bottino ingente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*