Anarchici al Tribunale di Teramo, tensioni e carica della Polizia

Momenti di tensione, questa mattina, davanti al Tribunale di Teramo, dove si svolge il processo a due anarchici per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Il processo è relativo all’esposizione di uno striscione anarchico con la scritta “assassini” durante il concerto della banda della polizia di Stato in piazza Buozzi a Giulianova che si tenne a giugno del 2016.
All’esterno del palazzo di giustizia stamani si era radunato un gruppo di una ventina di anarchici a sostegno degli imputati. La tensione è degenerata nel tentativo di scontro fisico con gli agenti, che hanno effettuato la carica di alleggerimento: il bilancio è di tre agenti lievemente contusi.

Uno dei manifestanti è stato portato in Questura, mentre il resto del gruppo, nel quale erano presenti diverse ragazze, si è disperso nella zona. Al vaglio delle forze dell’ordine anche le riprese della manifestazione e quelle degli impianti di videosorveglianza nella zona.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Anarchici al Tribunale di Teramo, tensioni e carica della Polizia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*