‘Ambiente e/è Vita’, oggi al via la tre giorni

Si apre oggi 1 dicembre, la tre giorni dell’Associazione ‘Ambiente e/è Vita’, una lunga maratona di incontri sul tema della tutela ambientale e del ‘fare salvaguardando’ il territorio.

Il primo appuntamento è previsto alle 16.30 a L’Aquila, presso il Park Hotel Villalago e a fare le veci del padrone di casa sarà il consigliere regionale Lorenzo Sospiri in qualità di esponente della Segreteria Nazionale di ‘Ambiente e/è Vita’. Ad animare il dibattito sarà il tema ‘Fare/Salvaguardare’.

“Quella che si apre oggi – ha spiegato Sospiri – è di fatto la prima uscita ufficiale dell’Associazione tesa a riaprire il confronto democratico sui grandi temi che, oggi più che mai, investono il nostro territorio sul fronte ambientale. Pensiamo agli eventi tragici che ci hanno coinvolto in prima persona lo scorso inverno, quando l’emergenza neve ha messo in ginocchio ogni angolo d’Abruzzo, senza risparmiare alcuno, dimostrando l’immensa fragilità della regione, sia sotto il profilo geologico e idraulico, sia sotto il profilo organizzativo, con una macchina impreparata ad affrontare una strada in salita e pronta a scivolare e a perdere aderenza a ogni minima curva. Ma pensiamo anche all’emergenza incendi della scorsa estate, con ettari ed ettari di bosco andati in fumo, mettendo in luce, anche in questo caso, l’inefficienza della macchina burocratico-amministrativa in una regione che non ha più Canadair, non ha mezzi e non ha uomini capaci di affrontare le emergenze. L’Associazione ‘Ambiente e/è Vita’ ritiene allora sia arrivato il momento di riaprire il confronto per ascoltare le voci del territorio, dando la parola a esperti, geologi, docenti universitari, esperti amministrativisti e attivisti, facendoli sedere tutti attorno allo stesso tavolo e cercando poi di fare sintesi tra diverse tesi ed esigenze. Parleremo del ‘fare’ come esigenza di garantire lo sviluppo dei territori, la loro crescita, al fine di garantire all’Abruzzo quella competitività che negli anni ha perso, rischiando di divenire fanalino di coda del Paese. Ma parleremo anche del ‘fare-salvaguardando’ l’ambiente che ci circonda, limitando al minimo il consumo del suolo, accedendo alle fonti di energia rinnovabili, agli strumenti che oggi la tecnologia ci rende disponibili per tutelare l’ambiente”.

La prima Tavola rotonda a partire dalle 16.30 vedrà dunque protagonisti, oltre al consigliere regionale Sospiri, il professor Stefano Trinchese, Preside della Facoltà di Lettere dell’università ‘d’Annunzio’ e Pro-rettore; Leonardo Salvemini, Professore di Diritto Ambientale dell’Università Statale di Milano; Claudio Barbaro, Presidente Asi; Marzia Mazzoni, B Corp & Sustainability Manager – Ayming Italia. Gli incontri proseguiranno per tutta la giornata di sabato 2 dicembre, sempre a L’Aquila: al mattino il Presidente Nazionale dell’Associazione Benigno D’Orazio modererà la Tavola rotonda su ‘Salvaguardare/Fare’ con Fernando Gatta, sindaco di Villalago; Claudia Bettiol, Presidente della Discover Places Travel; Massimo Bastiani, Coordinatore Tavolo Contratti di Fiume; Paolo Fusero, Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università ‘d’Annunzio’; Annika Patregnani, Presidente della Biennale Habitat; e l’onorevole Aldo Patriciello, Deputato del Parlamento Europeo. Nel pomeriggio, dalle 16.30, terza Tavola rotonda su ‘Winter Tour Abruzzo nelle Riserve’: modera il segretario regionale dell’Associazione Patrizio Schiazza, con Silvia Di Paolo, Coordinatrice Innovazione e Ricerca ‘Ambiente e/è Vita’; Antonio Brunori, Segretario PEFC Italia; Francesca Dini, Ricercatrice PEFC Italia; Giuseppe Pomposo, della RES GEA. Chiuderà la giornata il dottor Gianni Letta. La maratona si concluderà domenica, 3 dicembre, a Città Sant’Angelo con il Congresso Nazionale dell’Associazione ‘Ambiente e/è Vita’ e il rinnovo degli Organismi collegiali.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "‘Ambiente e/è Vita’, oggi al via la tre giorni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*