Allevatori denunciati nell’aquilano

forestale-macellazione1Corpo-Forestale

Allevatori denunciati nell’aquilano dal Corpo  Forestale dello Stato per pascolo abusivo e utilizzo di mano d’opera straniera in nero e senza contratto di lavoro.

Quattro allevatori di Pacentro, Cansano, Raiano e Goriano Sicoli sono stati denunciati in seguito ai controlli avviati dalla forestale su alcune bufaline. Dieci  avevano dei marchi auricolari appartenenti ad animali già macellati. I bovini si trovavano al pascolo in zone protette nonostante la diffida dei sindaci e del Parco nazionale della Maiella. La situazione irregolare riscontrata da Corpo forestale delle stazioni di Cansano e di Pacentro ha portato il servizio veterinario della Asl, ad emettere un provvedimento di vincolo sanitario con la piombatura dei Tir dove sono stati caricati gli animali. Sigilli che saranno rimossi solo quando le bufaline arriveranno a destinazione, nell’allevamento del reatino da dove provenivano.

 

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Allevatori denunciati nell’aquilano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*