Alba Adriatica: bici rubate recuperate dal… fruttivendolo

Operazione della Polizia nel teramano contro il fenomeno dilagante a Villa Rosa e Alba Adriatica: le bici rubate erano nascoste in un deposito di ortofrutta

La squadra mobile di Teramo ha recuperato una sessantina di bici provento di furto sulla costa teramana, in un blitz avvenuto ad Alba Adriatica, dove erano stipate nel magazzino di un rivenditore di ortofrutta, e nel capoluogo. Al vaglio la posizione del magrebino titolare dell’attività commerciale. Le bici rubate, soprattutto durante il mese di luglio, erano di buona qualità e probabilmente destinate ad essere rivendute anche all’estero. Sul sito ufficiale della Polizia di Stato sono state pubblicate le foto delle bici, attualmente custodite in Questura a Teramo. Il questore Enrico De Simone invita le vittime dei furti a sporgere denuncia per la riconsegna di quelle rubate.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Alba Adriatica: bici rubate recuperate dal… fruttivendolo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*