Aggressione a Teramo con bicchiere di vetro. Perde la vista

carabinieri-2

Aggressione a Teramo in una stazione di servizio. Ferito da un bicchiere uomo perde la vista. Due persone ai domiciliari.

L’indagine dei carabinieri di Teramo ha portato ai domiciliari due giovani, Luca Di Filippo 29enne e Matteo Paris 24enne entrambi di Teramo, accusati di concorso in lesioni aggravate ai danni di un sessantenne, anch’egli teramano. Sono ritenuti responsabili di un episodio avvenuto nel pomeriggio della passata vigilia di Natale. Nel corso un diverbio sorto per futili motivi all’interno di un bar presso una stazione di servizio di carburanti di Teramo, i due avrebbero minacciato e aggredito la vittima, colpendo il malcapitato all’occhio sinistro con un bicchiere di vetro, causandone lo scoppio del bulbo oculare e la perdita della vista.
Per gli arrestati, ai arresti domiciliari su disposizione del Gip Domenico Canosa, presto scatterà l’applicazione del braccialetto elettronico.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Aggressione a Teramo con bicchiere di vetro. Perde la vista"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*