Introdacqua, aggredito dai cani che quasi lo sbranano: 150 punti di sutura

Trenta giorni di prognosi e 150 punti di sutura complessivi per un malcapitato ad Introdacqua aggredito dai cani. Il proprietario degli animali denunciato dalla Polizia.

La vittima della terribile esperienza è un 55enne del posto, vicino di casa ed amico del proprietario dei sei cani (quattro pitbull e uno di razza corso), rimasto a sua volta ferito nel tentativo di placarne la furia. Ma qualcosa è andato storto l’altra sera, e l’atteggiamento degli animali si è volto all’improvvisa e brutale violenza verso una persona che non era proprio un estraneo, e persino verso il padrone, nei confronti del quale la denuncia è scattata d’ufficio. Quest’ultimo li tiene (e li terrà ancora perché la Asl che li tiene adesso sotto osservazione non sa dove metterli) in un recinto in località Cantone, tra Introdacqua e Sulmona. I cani sono regolarmente microchippati (tranne una femmina) e ben tenuti. Ma non mancano di atterrire i passanti nei pressi, che spesso si sono spaventati nell’avvicinarsi alla proprietà. L’altra sera alla tragedia si è andati davvero vicini: salvo per miracolo l’uomo ferito con sangue dappertutto a gambe e braccia, fortunatamente nessun organo vitale leso, ma un mese di ospedale e un incubo che sarà difficile scacciare per tutta la vita.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Introdacqua, aggredito dai cani che quasi lo sbranano: 150 punti di sutura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*