Fusione Camere Commercio Pe-Ch- Interrogazione del M5S

camera-commercio-pescara

Fusione Camere Commercio Pe-Ch- Interrogazione del M5S. Il senatore Gianluca Castaldi annuncia che presenterà una interrogazione parlamentare per chiedere la sospensione dell’accorpamento tra le Camere di Commercio di Chieti e Pescara.

il parlamentare pentastellato  scrive in una nota: “La Società partecipata Marina di Pescara s.r.l. ha delle gravi criticità di bilancio che rischiano di far fallire tutto il senso della operazione di accorpamento! Con una interrogazione orale con carattere d’urgenza che depositerò alla ripresa dei lavoratori parlamentari, chiederò ai Ministri dello sviluppo economico e dell’economia e delle finanze –anche in qualità di responsabili della vigilanza sulle Camere di Commercio-di sospendere il processo di accorpamento delle Camere di Commercio di Chieti e Pescara. La fusione rischia di contraddire lo scopo stesso dell’accorpamento che, tra gli scopi, è finalizzata alla razionalizzazione e riduzione dei costi.Se quanto denunciato dai consiglieri della Camera di Commercio – conclude il senatore Castaldi – è vero (e non ci sono ragioni per dubitarne), allora l’accorpamento va sospeso. E vanno approfonditi, chiariti ed eliminati tutti gli aspetti deteriori che minano alla base l’obiettivo di razionalizzazione!”.

Sii il primo a commentare su "Fusione Camere Commercio Pe-Ch- Interrogazione del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*