Abruzzo: con il 2018 prenotazione e ticket visite in farmacia

Scatta nel 2018 la possibilità di prenotare e pagare il ticket per le visite specialistiche in 500 farmacie in Abruzzo

Sarà operativa a fine febbraio del nuovo anno l’intesa sottoscritta da Regione, Federfarma e Assofarm, che apre le farmacie alle prenotazioni e al pagamento dei ticket delle visite specialistiche. Dopo due anni dall’accordo, sono pronte ad entrare a regime 500 farmacie in tutta la regione. Una misura utile -ha ribadito l’assessore alla sanità Silvio Paolucci- ad abbattere le file e decongestionare i centralini nei CUP e nei distretti sanitari.

Nelle farmacie convenzionate (al momento sono escluse le parafarmacie) si pagherà una quota aggiuntiva fissa di 1,50 euro e non sarà possibile effettuare prenotazioni in via telefonica, dovendo esibire l’impegnativa del medico di famiglia. Ma per il resto si accederà direttamente ai terminali delle ASL per fissare la data e pagare il ticket delle visite specialistiche in Abruzzo.

Superata la lunga fase attuativa per la predisposizione del software, e per i comprensibili problemi giuridici legati alla privacy, a gennaio e febbraio si procederà alla formazione dei farmacisti. Poi, se tutto andrà bene, la rete sarà messa online.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: con il 2018 prenotazione e ticket visite in farmacia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*