Abruzzo, Referendum si costituisce il comitato del NO “dalemiano”

Prima riunione del comitato regionale d’Abruzzo sul Referendum “No, non così”, a seguito dell’iniziativa nazionale di Massimo D’Alema

Il Comitato regionale, in stretta rapporto con quello nazionale presieduto dall’avv. Guido Calvi, ha il compito di organizzare la campagna per il NO in vista del Referendum sulla riforma Costituzionale. Nel ribadire il carattere aperto a tutto il centrosinistra dell’Abruzzo “si è sottolineata” -si legge in una nota- “la necessità di attivarsi per garantire la più larga partecipazione dei cittadini al voto, diffondere le ragioni del NO e le proposte di merito di modifica della Costituzione che si stanno predisponendo a livello nazionale. Nel frattempo è stato distribuito il decalogo, elaborato dal Sen. Passigli, in cui si esplicitano le ragioni del NO a questa riforma. Alla riunione hanno partecipato anche i rappresentanti del Coordinamento regionale dei Costituzionalisti per il NO con cui si è stabilito un fattivo rapporto di collaborazione. I partecipanti, rappresentanti di tutti i territori, hanno ribadito la necessità di allargare le adesioni al Comitato, distribuire il materiale informativo e organizzare iniziative regionali e territoriali in raccordo con tutti i Comitati per il No esistenti che si richiamano al centrosinistra.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, Referendum si costituisce il comitato del NO “dalemiano”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*