L’affetto dell’Abruzzo per Marco Pannella, grave in ospedale

Marco Pannella e’ stato ricoverato ieri presso una struttura ospedaliera per “garantirgli un ambiente adeguato alle sue attuali condizioni”. L’affetto dei corregionali: il comune di Teramo gli aveva consegnato la scorsa settimana le chiavi della città.

Si sono aggravate nelle ultime ore le condizioni di salute di Marco Pannella. Il leader radicale è “ricoverato presso una struttura ospedaliera per garantirgli un ambiente adeguato alle sue attuali condizioni”. Il comunicato di Radio Radicale – poche e misurate parole – aumenta le preoccupazioni sullo stato di salute del leader radicale da anni in lotta contro due tumori. Negli ultimi giorni le sue funzioni vitali – spiegano all’ANSA fonti mediche – sono peggiorate al punto che è stato ritenuto opportuno un trasferimento in una clinica romana più attrezzata presso il quale “non sono previste visite”. Una accortezza per garantire tranquillità e riservatezza a Pannella. Anche i cellulari delle persone che in questi mesi lo hanno assistito più da vicino risultano spenti o non rispondono. Segno che il momento è particolarmente difficile.

L’APPRENSIONE E L’AFFETTO IN ABRUZZO

Da marzo, quando si sono intensificate notizie su un aggravamento delle condizioni fisiche di Pannella (in lotta con un tumore ai polmoni ed uno al fegato), si sono moltiplicati gli allarmi ma anche le testimonianze di affetto nei suoi confronti anche dall’Abruzzo (che il 10 dicembre 2014 lo ha insignito della “Medaglia Aprutium“) , ed in particolare da Teramo, la sua città natale che gli ha conferito lo scorso 12 maggio anche la cittadinanza onoraria. Il sindaco Maurizio Brucchi venerdì scorso si era recato di persona nell’abitazione romana di Pannella per consegnarli simbolicamente le chiavi della città.  Queste le motivazioni del riconoscimento: “Un politico che ha saputo coniugare le battaglie per i diritti da affermare nel Paese con quelle per difendere la sua citta’, per le quali e’ stato talvolta anche protagonista e fautore; per l’affetto che ha custodito verso Teramo; sempre lodata, evidenziando le qualita’ di territorio e cittadini; per l’esempio di disinteressata e lungimirante passione civile; per la carica innovativa della sua visione politica; per la lealta’ e l’onesta’ con cui ha sempre condotto la sua azione”.

Il 20 marzo 2015 l’università di Teramo ha conferito a Marco Pannella la laurea honoris causa in comunicazione clicca qui

Anche Vasco Rossi ha voluto manifestare il suo affetto per Pannella in un momento così difficile per la sua salute

Il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha raccontato ai microfoni di Rete 8 un simpatico aneddoto nel suo ultimo incontro con Pannella,  “Quando  il 12 di Maggio sono  stato a Roma nella residenza di Pannella per consegnare le chiavi della città di Teramo, come simbolo della cittadinanza onoraria conferitagli,  alla consegna del riconoscimento Marco mi ha detto …tanto Maurì se chiavi sono false e so pure chi te le ha falsificate…” una frase scherzosa che rappresenta lo spirito ironico del teramano Marco Pannella.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’affetto dell’Abruzzo per Marco Pannella, grave in ospedale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*