Abruzzo: fiumi, Regione ancora inadempiente

L’Abruzzo è una regione ancora inadempiente rispetto ai vincoli imposti dall’Unione Europea sulla qualità dei fiumi e delle acque sotterranee: la denuncia arriva dal Forum H2O.

“Il 71% dei fiumi e il 52% delle acque sotterranee è al di sotto dei parametri qualitativi sanciti dall’Europa”, ha dichiarato Augusto De Sanctis del Forum abruzzese H2O. “Il quadro rappresentato è drammatico e l’inquinamento delle nostre acque rivela l’inadempienza del governo regionale che entro il 2015 avrebbe dovuto adeguarsi”.

Il dossier “Acque in Abruzzo 2017: i dati e le ragioni del fallimento”, diffuso questa mattina in conferenza stampa, rielabora i dati dei recenti monitoraggi Arta.

“E’ necessario fermare ulteriori progetti impattanti, moltiplicare gli investimenti e copiare e attuare le buone pratiche già in uso altrove”, ha aggiunto De Sanctis.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: fiumi, Regione ancora inadempiente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*