Abruzzo: arriva il movimento sovranista

I vertici del movimento nazionale per la sovranità arrivano in Abruzzo per incontrare iscritti e simpatizzanti.

Dopo le ultime amministrative e in vista dei prossimi appuntamenti elettorali, Gianni Alemanno e Francesco Storace, rispettivamente segretario nazionale e presidente del partito, hanno presentato a Pescara i referenti regionali e provinciali del movimento nazionale per la sovranità e aperto la campagna di tesseramento nella sala Figlia di Jorio della provincia di Pescara, alla presenza dei dirigenti territoriali di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con Salvini.

“L’Abruzzo ha un’antica tradizione di destra che deve essere consolidata e questo nostro movimento è proteso proprio all’unità della destra e alla capacità del centro destra di rappresentare fino in fondo l’idea della sovranità nazionale e popolare”, ha dichiarato Gianni Alemanno. “Questo vuol dire difendere prima di tutto gli Italiani. C’è una legge in Parlamento, lo Ius soli, che va contrastata in tutti i modi, perché la cittadinanza italiana non deve essere regalata o svenduta”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: arriva il movimento sovranista"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*